Progetto AGE

age

 

Nelle giornate dal 6 al 9 maggio Imola si è svolta una  conferenza internazionale dal titolo Progetto Age, progetto finanziato dal Programma Europeo “Europa per i cittadini”.  Il progetto mira ad aumentare la partecipazione degli anziani nella società e vede la collaborazione di 8 città (tra cui Imola) di 6 differenti paesi europei, che attraverso un’ampia collaborazione si attiveranno per garantire agli anziani le migliori opportunità di partecipare alla vita locale.

Il Comune di Imola è uno dei partners del progettoA GE, finanziato dalla Comunità Europea.

Il tema del progetto è l’invecchiamento attivo, tema centrale nel dibattito di oggi in Europa; ci troviamo di fronte al fatto che la struttura della popolazione dell’Unione europea sta cambiando e sta diventando sempre più vecchia. Nella nostra società, con il crescente divario tra le generazioni e con la contrazione delle sue opportunità economiche, diventa sempre più difficile prendersi cura delle persone anziane, e quindi diventa più importante sviluppare politiche che consentano agli anziani di aumentare la loro partecipazione alla vita sociale e attivare opportune misure sanitarie.

 Infatti, è chiaro che, attraverso la realizzazione di attività che coinvolgano gli anziani dopo il pensionamento, accadrà che tutti possano condurre una vita più interessante e appagante più a lungo, con una migliore qualità, favorendo le possibilità di una vita più attiva, sana e indipendente. L’obiettivo principale del progetto è quello di aumentare la partecipazione degli anziani nella società.

Al Progetto AGE hanno collaborato 8 piccole città di 6 differenti paesi europei che, attraverso un’ampio contributo, sia a livello locale che internazionale, si attiveranno per combattere problemi come l’isolamento e la mancanza di comunicazione tra le giovani e le vecchie generazioni. Le città sono:

Falköping, e Piteå, Svezia ; Mariagerfjord, Danimarca; Ponteceso, Spagna; Grad Buje, Croazia;  Dabrowa Gornicza, Polonia;  Imola e Langhirano Italia

Interessi fondamentali saranno le modalità per garantire la partecipazione delle persone anziane nella società, migliorando la loro qualità della vita, offrendo loro migliori opportunità per l’invecchiamento attivo e per rafforzare la solidarietà tra le generazioni.

I 25 partner stranieri si sono confrontati con le Associazioni che a Imola si occupano di attività rivolte alle persone anziane, quindi anche Auser con le molteplici attività in merito.   

             

illustrazione del laboratorio creativo Auser

illustrazione del laboratorio creativo Auser

   

i partecipanti ala conferenza

i partecipanti ala conferenza

                                                                                                                                            

la delegazione al Centro Tiro a Segno

la delegazione al Centro Tiro a Segno


A proposito di admin